Le droghe più diffuse fra i giovani

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cannabis: pianta tropicale da cui si estraggono marijuana ("erba") e hashish. Si fuma, ma può essere mangiata o bevuta in infusi. Costa da 5€ a 10€  il grammo.

Effetti: aumento della fame e del riso e del rilassamento per circa 1 ora.

Segnali d’allarme: pupille dilatate, occhi arrossati, aumento di peso, stanchezza, difficoltà nello studio e nello sport. Odore dolciastro che rimane sui vestiti e nei capelli, presenza in casa di strumenti per farsi le canne: filtri di sigarette e cartine.

Consigli per genitori, partner e amici: non drammatizzare la situazione, non esprimete un giudizio negativo su  tutto: il consumo occasionale non va demonizzato, accettate il dialogo.

Cocaina: polvere bianca ricavata dalla coca, ma prodotta anche per sintesi. Può essere inalata, fumata o iniettata. Fra le droghe più care costa fino a 140 € il grammo.

Effetti: eccitamento, aumento della creatività, sensazione d’onnipotenza e percezioni più nette; durata in media 3-4 ore.

Segnali d’allarme: depressione, malessere, insonnia, sangue dal naso, agitazione, problemi di memoria, riduzione dell’appetito, calo di peso, disidratazione, infarto, impotenza. Bisogno continuo e apparentemente ingiustificato di denaro.

Consigli per genitori, partner e amici: non dategli denaro o carte di credito, non spingetelo a bere alcolici, non lasciatelo troppo da solo, suggeritegli di rivolgersi ad un centro per la tossicodipendenza.

Ecstasy: della famiglia delle anfetamine, è una delle “nuove droghe” e si trova in più di 90 versioni. Si inghiotte (in gergo sì “cala”) sotto forma di  pasticche. Costa da 15€ a 30€ a dose.

Effetti: “ salgono” dopo un’ora e durano fino a dodici ore. Aumento della frequenza cardiaca, dell’adrenalina, della sudorazione, della temperatura corporea (oltre i 42°C), disidratazione, disinibizione e  iperattivismo.

Segnali d’allarme: insonnia, ipermasticazione, aggressività, depressione, bisogno di zuccheri, inversione del ritmo sonno-veglia, continua voglia di mangiare cioccolato, sbadataggine, calo di rendimento nello studio e nel lavoro.

Consigli per genitori partner e amici: non demonizzate la discoteca  o il divertimento ma insistete sulla  difesa della salute, non mettetelo sotto accusa, informatelo dicendogli che  mescolare alcool e droghe........(errore), disilludetelo che l’ectasy aumenti la potenza sessuale, non è vero!

Eroina: ricavata dall’oppio, s’inietta,si  inala o si fuma. Un grammo costa fino a 130€.

Effetti: durano 6-12 ore; stato di benessere e distacco da tutto.vampate di caldo e piacere che parte dal ventre e invade il corpo, rende tranquilli, accresce l’autostima  ma provoca anche sonnolenza, senso di confusione, formicolii, nausea, vomito e stitichezza.

Segnali d’allarme: pupille “a spillo”, mancata reazione delle pupille al passaggio dal buio alla luce, apatia, inappetenza. Provoca dipendenza pressoché immediata e crisi d’astinenza, scarsa memoria. Se una persona si buca ha lividi intorno alle vene.

Consigli per genitori, partner e amici: se il ragazzo comincia a mettere in difficoltà la famiglia si può metterlo fuori casa, a patto che  prima ci sia stata una trattativa. Bisogna dire: ”sono sempre disponibile ad aiutarti a condizione  che tu vada in un centro o in terapia".

Lsd- acidi: derivati dall’acido lisergico, sono sostanze dette “psicoattive” disponibili in forma di pastiglie o cartoncini colorati da succhiare. Costano 15-25 €.

Effetti: allucinazioni (“flash”), insonnia, e finito l’effetto (che può durare circa un giorno), catalessi.

Segnali d’allarme: alterazioni delle funzioni psichiche.

Popper: una delle “nuove droghe” sintetiche, liquida, s’inala, e costa 7-15 € a dose.

Effetti: euforia e tachicardia, che durano però pochi secondi.

Segnali d’allarme: nessuno noto.(Gli effetti sono quelli immediati; i segnali d’allarme sono gli effetti con un uso ripetuto e prolungato).